romanzo

Colle Vaticano A.D. 2050

Copertina Colle Vaticano A.D. 2050

Confesso che nel presentare all'eventuale lettore questa opera strana, mi sento un po' stranito anch'io, perché non so proprio come definirla, e mi sembra un vero enigma. Sfortunatamente io in enigmistica non sono per nulla bravo; è probabile che non avrei saputo risolvere neppure l'enigma piuttosto facile che la Sfinge pose a Edipo (qual è l'animale che cammina al mattino con quattro zampe, a mezzogiorno con due e alla sera con tre?). Per fortuna dei Tebani, Edipo aveva più acume di me, e così essi furono salvati dalle fauci del mostro.

La nuova Atlantide - seconda parte

Copertina La nuova Atlantide - seconda parte

L'Anonimo piceno (veggente o saggio che sia), con questa rivisitazione dell'Atlantide dopo un decennio, ci prospetta il seguito e la conclusione che la precedente opera ci ha fatto intuire. Quando la guida spirituale si corrompe e dà cattivo esempio, è inevitabile che il gregge sia adescato dal Maligno ("il serpente, la più astuta di tutte le bestie" Gen 3,1) e cada nella prevaricazione, con l'abuso dell'intelligenza e della libertà che il Creatore ci ha dato affinchè lo riconoscessimo, lo obbedissimo e soprattutto lo amassimo.

La nuova Atlantide - prima parte

Copertina La nuova Atlantide - prima parte

La lettura di questa cronaca del futuro non è certamente una profezia; sembra piuttosto un auspicio, o un sogno, o la semplice previsione di un animo religiosamente commosso e motivato.

Eremita a Orgosolo

Copertina Eremita a Orgosolo

Il racconto, scritto nel 1968, rispecchia la crisi politica, morale e culturale, della società italiana di quegli anni, vista e vissuta dall'autore intensamente, ma anche ingenuamente:
'Infatti io da queste pagine appaio (e realmente sono) un ingenuo (naif - direbbero i francesi), cioè un credente fiducioso, semplice, ben lontano dalla "saputezza" e dalla supponenza dei romanzieri oggi alla moda, per cui ogni critico mi giudicherebbe davvero infantile e indegno anche di menzione.

L'Aiuola Contesa

Copertina L'Aiuola Contesa

Come è possibile dare un contributo per far nascere l'amore fra le genti? E' possibile, con la sola forza di volontà e con la propria fede, far scoccare la scintilla che salda i cuori?

Ambientato in Val Venosta, il romanzo è stato scritto nel 1969, e risente quindi della situazione politico-sociale di quegli anni, con la difficile convivenza tra Italiani e Sud Tirolesi nella provincia di Bolzano, che l’autore soffre intensamente e vorrebbe superata nella comprensione reciproca.

Subscribe to RSS - romanzo