L'Aiuola Contesa

Come è possibile dare un contributo per far nascere l'amore fra le genti? E' possibile, con la sola forza di volontà e con la propria fede, far scoccare la scintilla che salda i cuori?

Ambientato in Val Venosta, il romanzo è stato scritto nel 1969, e risente quindi della situazione politico-sociale di quegli anni, con la difficile convivenza tra Italiani e Sud Tirolesi nella provincia di Bolzano, che l’autore soffre intensamente e vorrebbe superata nella comprensione reciproca.

La storia
Un ingegnere è impegnato nella gestione di un cantiere, in Val Venosta, per la realizzazione di un impianto di canalizzazione delle acque. Le maestranze provenienti dalle diverse regioni d'Italia, si trovano in un paese che appartiene ad una consolidata comunità Sud Tirolese. L'approccio è fra due genti straniere e diffidenti che si ignorano o peggio si disistimano. Il lavoro perseverante e caparbio del protagonista, riesce a far breccia sul muro invisibile che divide questi uomini. Il lavoro richiede un grande sacrificio, tante scelte difficili, le scelte che per l'autore una vita dedicata al bene comporta.

Copertina L'Aiuola Contesa